Prenotazione online

Hotel Village Eden

Hotel 3 stelle
Spiaggia Grotticelle - Capo Vaticano - Tropea (Vibo Valentia) Calabria - Italia

Descrizione

Il villaggio è aperto da Aprile a Ottobre ed è situato nella baia più bella di Capo Vaticano, la spiaggia di "Grotticelle", a soli 15 minuti dal centro di Tropea, rinomata località tirrenica con notevoli possibilità di svago. È completamente immerso nel verde ed è composto da appartamenti e camere hotel ben arredati e Direttamente sul Mare a circa 40 mt oppure in Dependance (altura) a circa 250 mt. Inoltre sono disponibili Appartamenti e Ville Panoramici a 50/150 mt dal mare e Villini Esterni a circa 1-2 Km dal mare, i quali usufruiscono di tutti i servizi offerti dal villaggio. Dal bar-ristorante con veranda sul mare si accede all'ampia e chiara spiaggia di sabbia fine dalla quale si possono vedere in un solo sguardo la costa calabra, quella siciliana e le Isole Eolie. La spiaggia è incorniciata da stupende scogliere e consente momenti di relax indimenticabili. Il villaggio è anche punto di partenza per interessanti gite nell'entroterra, per suggestive escursioni in barca nelle spiaggette vicine e nelle Isole Eolie.

Camere

Tutte le camere hotel si trovano a circa 40 metri dalla spiaggia, sono tutte MATRIMONIALI con bagno privato in camera e possibilità di terzo e quarto letto aggiunto. Sono dotate di bagno con doccia, frigo-bar, asciugacapelli, telefono, Sat TV, cassetta di sicurezza e aria condizionata (inclusa nel prezzo).

Servizi

Bar, ristorante-pizzeria, mini-market, internet point, lavanderia a gettoni 4 €, ombrellone extra 5 €, sdraio extra 5 € e lettino extra 8 € al giorno, noleggio auto e scooter, pedalò, barche, ping-pong, minicrociera alle Isole Eolie con partenza dalla spiaggia del villaggio ed escursioni varie sia via mare che nell'entroterra.

Privacy

"Codice in materia di protezione dei dati personali" - DLgs 30 Giugno 2003 n. 196

Art. 13. Informativa
1. L'interessato o la persona presso la quale sono raccolti i dati personali sono previamente informati oralmente o per iscritto circa:
a) le finalità e le modalità del trattamento cui sono destinati i dati;
b) la natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati;
c) le conseguenze di un eventuale rifiuto di rispondere;
d) i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati, e l'ambito di diffusione dei dati medesimi;
e) i diritti di cui all'articolo 7;
f ) gli estremi identificativi del titolare e, se designati, del rappresentante nel territorio dello Stato ai sensi dell'articolo 5 e del responsabile. Quando il titolare ha designato più responsabili è indicato almeno uno di essi, indicando il sito della rete di comunicazione o le modalità attraverso le quali è conoscibile in modo agevole l'elenco aggiornato dei responsabili. Quando è stato designato un responsabile per il riscontro all'interessato in caso di esercizio dei diritti di cui all'articolo 7, è indicato tale responsabile.
2. L'informativa di cui al comma 1 contiene anche gli elementi previsti da specifiche disposizioni del presente codice e può non comprendere gli elementi già noti alla persona che fornisce i dati o la cui conoscenza può ostacolare in concreto l'espletamento, da parte di un soggetto pubblico, di funzioni ispettive o di controllo svolte per finalità di difesa o sicurezza dello Stato oppure di prevenzione, accertamento o repressione di reati.
3. Il Garante può individuare con proprio provvedimento modalità semplificate per l'informativa fornita in particolare da servizi telefonici di assistenza e informazione al pubblico.
4. Se i dati personali non sono raccolti presso l'interessato, l'informativa di cui al comma 1, comprensiva delle categorie di dati trattati, è data al medesimo interessato all'atto della registrazione dei dati o, quando è prevista la loro comunicazione, non oltre la prima comunicazione.
5. La disposizione di cui al comma 4 non si applica quando:
a) i dati sono trattati in base ad un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria;
b) i dati sono trattati ai fini dello svolgimento delle investigazioni difensive di cui alla legge 7 dicembre 2000, n. 397, o, comunque, per far valere o difendere un diritto in sede giudiziaria, sempre che i dati siano trattati esclusivamente per tali finalità e per il periodo strettamente necessario al loro perseguimento;
c) l'informativa all'interessato comporta un impiego di mezzi che il Garante, prescrivendo eventuali misure appropriate, dichiari manifestamente sproporzionati rispetto al diritto tutelato, ovvero si riveli, a giudizio del Garante, impossibile.

Art. 7. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti
1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
3. L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza,
anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Art. 23. Consenso
1. Il trattamento di dati personali da parte di privati o di enti pubblici economici è ammesso solo con il consenso espresso dell'interessato.
2. Il consenso può riguardare l'intero trattamento ovvero una o più operazioni dello stesso.
3. Il consenso è validamente prestato solo se è espresso liberamente e specificamente in riferimento ad un trattamento chiaramente individuato, se è documentato per iscritto, e se sono state rese all'interessato le informazioni di cui all'articolo 13.
4. Il consenso è manifestato in forma scritta quando il trattamento riguarda dati sensibili.

Il Titolare del trattamento dei dati è Daisy S.r.l., codice fiscale 02478200799, corrente in Ricadi (VV), loc. Grotticelle -
I dati personali raccolti vengono utilizzati per lo scopo specifico per cui sono richiesti e rilasciati, consistenti in una fase precontrattuale o contrattuale cui potranno fare seguito trattamenti per attività amministrative, contabili, fiscali nonchè per l'invio di novità sull'argomento privacy e sicurezza informatica, per l'invio della newsletter periodica e per l'invio di materiale informativo e promozionale relativi ai contenuti dei siti i cui domini sono stati registrati da Daisy S.r.l. ed in particolare ai contenuti del sito della Struttura che possono riguardare anche prodotti e servizi di terze parti.
I dati personali raccolti vengono conservati e trattati mediante apparecchiature informatiche dotate di idonei sistemi di sicurezza come peraltro stabilito dalle norme in vigore.
I dati vengono forniti spontaneamente dall'interessato; il loro conferimento è obbligatorio per l'esercizio di attività contrattuali e conseguenti mentre è facoltativo negli altri casi. Alcuni dati potrebbero essere anche classificati tra quelli denominati come sensibili.
Il mancato consenso al trattamento dei dati personali impedisce l'inclusione nei database per le operazioni di cui al secondo comma.
I dati personali vengono a conoscenza del Titolare, dei Responsabili se nominati e degli Incaricati del trattamento dei dati di Daisy S.r.l. e potrebbero essere trattati, su indicazione di Daisy S.r.l., anche da società terze a ciò deputate (società di elaborazioni dati esterne, società operanti in outsourcing, società e professionisti che svolgono servizi e/o consulenza) e trattati e depositati, per la politica di disaster recovery, anche all'estero.
In qualunque momento potranno essere esercitati i diritti di cui all'art. 7 sopra riportato.

Condizioni Generali e Politiche di Cancellazione

PRENOTAZIONI
Alla conferma della disponibilità la prenotazione sarà valida dietro l'invio del 30% dell'importo a titolo di caparra entro 3 giorni. Il saldo si effettuerà all'arrivo.

CONDIZIONI GENERALI
Il soggiorno inizia alle ore 17:00 (max entro le ore 24:00) del giorno di arrivo e termina al le ore 10:00 del giorno di partenza. Cauzione obbligatoria 100 € restituibile a fine soggiorno. La sistemazione degli alloggi è a discrezione della direzione e l'accesso è riservato esclusivamente ai clienti del villaggio. I prezzi sono comprensivi di IVA, acqua, luce e gas.

MODALITA' DI CANCELLAZIONE
La cancellazione di una prenotazione deve pervenire per iscritto (fax, email o posta) con le seguenti condizioni di rimborso:
- 90% della caparra 30 o più giorni prima della data di arrivo.
- 50% della caparra da 29 a 15 giorni prima della data di arrivo.
- Nessun rimborso della caparra è previsto per cancellazioni a meno di 14 giorni dalla data di arrivo.
Eventuali riduzioni della durata del soggiorno sono considerate cancellazioni.

La carta di credito può essere utilizzata dalla struttura ricettiva a garanzia della prenotazione e per addebitare l'acconto o eventuali penali.